• 100 gr amaretti + alcuni per decorare il dolce
  • 30 gr cacao in polvere amaro
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di Rum (omettere se ci sono bambini)
  • 500 gr latte fresco
  • 120 gr zucchero
  • Per il caramello:
  • 80 gr zucchero
  • 2 cucchiai d'acqua

Questo dolce delicato e fresco, me l’ha fatto conoscere una cara amica. Semplice ma d’effetto, piace tanto anche ai bambini!

Il bonet è un tipico dolce al cucchiaio della cucina piemontese, da provare….. vi consiglio di raddoppiare le dosi e non ve ne pentirete.


Montare le uova con lo zucchero, unire gli amaretti tritati (lasciandone da parte qualcuno per la decorazione finale), il cacao e il rum.

Aggiungere al composto il latte e mescolare.

A parte preparare il caramello, mettendo a sciogliere lo zucchero in un pentolino con due cucchiai d’acqua, senza mai mescolarlo.

Versare il caramello ottenuto nello stampo da plumcake, cercando di distribuirlo su tutta la superficie. Versare anche il composto  di latte e amaretti e trasferire questo stampo in uno più grande per il bagnomaria.
Quindi riempire con acqua lo stampo più grande per bagnomaria, fino ad arrivare ai due terzi dello stampo con il bonet.

Cuocere il bonet in forno a 180° per circa 45-50 minuti; togliere il bonet dal forno e toglierlo dallo stampo del bagnomaria.

Lasciare raffreddare completamente a temperatura ambiente. Una volta freddo, metterlo in frigorifero per almeno 1 ora.

Estrarre il dolce staccandolo leggermente dalle pareti dello stampo con la punta di un coltello.

Capovolgere delicatamente su un piatto da portata e decorate con gli amaretti tenuti da parte.