Ecco un dolce che non si taglia ma si spezza con le mani, un dolce friabile e profumato, per passare una serata tra amici condividendo un dolce, un buon vino e perchè no un’amicizia.

Ingredienti:

200 gr di farina
140 gr di zucchero
80 gr di panna fresca
60 gr di burro a pezzetti
1 cucchiaio di brandy
un pizzico di sale
2 tuorli
100 gr di mandorle pelate (o di più a piacere)

Preparazione:

Tritare non troppo finemente le mandorle insieme a un po’ di zucchero.

Mettere in una terrina le mandorle tritate, la farina, lo zucchero, un pizzico di sale, il brandy e i tuorli (io li ho messi crudi, ma se si mettono cotti e poi sbriciolati, ancora meglio così l’impasto sarà più secco e la torta più friabile)

Lavorare con le punte delle dita con il burro a pezzetti, aggiungendo ogni tanto 1 cucchiaio di panna liquida.
Lavorare l’impasto, finché non sarà diventato omogeneo e molliccio.

In una tortiera del diametro di 25 cm, sbriciolare dentro il composto preparato, formando uno strato alto circa 1 cm, lasciarlo morbido senza schiacciare, altrimenti risulterà troppo compatto a fine cottura.

Cuocere in forno a 180° per circa 35 minuti, fino a quando sarà di un bel color nocciola.

Sfornare, spolverare quando è ancora caldo con zucchero normale e lasciare raffreddare.

Fare a pezzettoni e servire accompagnato da un buon vino!

Se si desidera questa torta puo’ essere un’ottima base per delle torte gustose preparate in velocità.
Per esempio si puo’ bagnare con alcuni cucchiai di succo di frutta e spalmare di marmellata oppure bagnare con caffè o caffè d’orzo e spalmare con cioccolata o crema alle nocciole. I risultati saranno sorprendenti!