• 200 gr di riso basmati
  • 250 gr di petto di pollo
  • mezza carota (se piccola 1 carota)
  • mezza cipolla
  • curry q.b. (1-2 cucchiai dipende dai gusti)
  • sale
  • 2-3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • latte q.b. (circa 1 bicchiere)
  • 2-3 cucchiai di farina

Il pollo al curry accompagnato con il riso basmati o pilaf è un piatto unico, saporito e gustoso, un modo diverso per gustare il pollo.


Quando lo preparo cerco sempre di fare un sughetto abbondante da versare anche sopra il riso, ma ancora meglio sarebbe avere a portata di mano del buon Atta Roti fatto in casa, giusto per “fare la scarpetta” ;)

 

Preparazione

Preparare il riso come nella preparazione del riso alla cantonese, sciacquandolo in un recipiente sotto l’acqua corrente e poi passandolo in un colino (io uso un colino a trama fitta). Si deve sciacquare piu’ volte senza lasciarlo in ammollo, finchè l’acqua ne uscirà pulita (io faccio tipo 10 risciacqui).
In una pentola mettere un filo d’olio di semi, il riso e l’acqua in eguale misura (praticamente il riso verrà appena coperto dall’acqua).

Portare ad ebollizione, quando bolle mettere il fuoco al minimo, coprire con un coperchio e lasciate cuocere per 10 minuti. Passati i 10 minuti spegnere il fuoco e lasciare riposare per altri 10 minuti.

Togliere il coperchio e sgranare il riso con una forchetta. Se non si utilizza subito mettere un canovaccio sopra la pentola e chiudere con il coperchio, in questo modo si manterrà perfetto fino all’utilizzo.

Preparare il pollo tagliandolo a striscioline e metterlo in una terrina a insaporire con il curry.

Tagliare finemente la cipolla e la carota, in una padella mettere un filo d’olio e cuocere il soffritto per qualche minuto.
Aggiungere il pollo a pezzettini e rosolarlo per bene.
Cuocere per 10 minuti, regolare di sale e aggiungere il latte, la farina e un altro po’ di polvere di curry.
Lasciare cuocere per altri 10 minuti circa, e se si asciuga troppo unire altro latte.

Servire accompagnato con il riso basmati fumante.

Provate anche questa versione, senza riso e con verdure. (videoricetta)