• 1 confezione di spaghetti di riso (400 gr)
  • 2 zucchine
  • 2 carote
  • salsa di soia
  • eventuali pezzetti di carne di pollo o gamberi (in questa ricetta ho messo il pollo)
  • 2 uova

Avevo già mangiato gli spaghetti di riso, ma quando li ho preparati la prima volta non potevo immaginare che sarebbero venuti ancora più buoni di quelli mangiati al ristorante… da allora non ne posso più fare a meno! ;)


Preparazione

Mettere gli spaghetti a bagno in acqua calda.

Mondare le carote e le zucchine e tagliarle a julienne con una grattugia a fori larghi.
Mettere nel wok l’olio di semi e scaldare a fiamma alta. Versare le carote e le zucchine tagliate a julienne e mescolarle continuamente fino a quando risultano un po’ appassite. Toglierle dal wok e metterle da parte.

Sempre a fiamma alta e con un po’ di olio cuocere dei pezzetti di carne di pollo, aggiustare di sale e mettere da parte.

Sbattere le uova con sale e pepe, e versarle nel wok con due cucchiai di olio di semi. Preparare una frittatina (io la rompo direttamente nel wok con la paletta) e metterla da parte.

Versare nel wok gli spaghetti scolati (che si saranno ammorbiditi).
Portare a cottura per 3-4 minuti con qualche cucchiaio di acqua ben calda e la salsa di soia. Versare le verdure e continuando a girare a fiamma alta, aggiungere un altro giro di salsa di soia sul bordo del wok caldo, in modo che cuocendo sprigioni tutti i suoi aromi.

Quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati, spolverare con la frittatina tritata e mettere nei piatti di portata.