Che bello preparare lo yogurt fatto in casa! Io l’ho preparato senza yogurteria e che soddisfazione quando al primo cucchiaio si riscopre uno yogurt cremoso, denso e per niente acido.
Ma sopratutto che fa bene con fermenti lattici vivi, senza additivi, coloranti e addensanti, e solo ingredienti freschissimi. Ne vale la pena! ;)


Ingredienti:

1 litro di latte intero fresco
2 cucchiai di yogurt bianco (magari uno non troppo acido e con una scadenza abbastanza lontana, per esempio 20 gg.)

1 copertina di pile

 

Preparazione:

Mettere il latte in una pentola a fuoco basso. Quando arriva a bollore, spegnere e togliere la panna con un cucchiaio.
Coprire con il coperchio e lasciare raffreddare la pentola immersa nell’acqua fredda.

Il latte deve raffreddare fino a raggiungere una temperatura di 40° (se non si ha il termometro si deve aspettare che sia appena tiepido, quasi freddo).
In una ciotola mettere 2 cucchiai di yogurt e un po’ di latte filtrando con un colino, quindi mescolare bene.
Aggiungere il rimanente latte mescolando bene (io poi lo verso già in più vasetti di vetro chiusi con coperchio, per averlo pronto all’uso).

Accendere il forno ad una temperatura di 50°, scaldare un paio di minuti e poi spegnere, in modo che il forno sia tiepido.
Avvolgere bene nella copertina di pile i vasetti o contenitori con il latte e mettere dentro al forno.
Con forno chiuso e spento attendere 8/9 ore senza assolutamente spostare i contentori.

Dopo 8 ore controllare se il latte è compatto e sodo, altrimenti si puo’ lasciare ancora per alcune ore, e poi mettere in frigo a  rassodare.
Si conserva per una settimana e puo’ essere la base per la preparazione di altro yogurt.

Consumare aromatizzando a piacere con caffè, scaglie di cioccolato grattugiato, marmellata, miele, cereali, frutta a pezzi… spazio all’immaginazione!